Navigation Menu
Lago del Matese
October 212014

Il lago Matese é il più importante lago carsico della Campania e dell’Italia. Occupa gran parte del solco longitudinale della montagna da cui prende il nome.

More Information»

La cattedrale di Santa Maria Assunta è il principale luogo di culto cattolico di Capua, sede vescovile dell’omonima arcidiocesi. 

La cattedrale ha una pianta a croce latina a tre navate suddivise da 24 colonne di granito. È preceduta da un atrio quadrato con 16 colonne sorretto da colonne d’epoca romana. Altro resto dell’antica cattedrale è la torre campanaria, fatta edificare nella seconda metà del IX secolo dal vescovo Landone: in essa sono visibili vestigia della romanità classica, tra cui alcuni bassorilievi provenienti, forse, dall’anfiteatro cittadino.

More Information»

La Chiesa di Santa Maria degli Angeli, attualmente chiesa madre di Pietrelcina, è un bellissimo edificio religioso in stile neoclassico, affiancato da una torre campanara con orologio.

More Information»

Il Convento dei Frati minori cappuccini sorge in località Gregaria, all’ingresso di Pietralcina, e la sua costruzione è legata a una profezia. Testimonianze raccontano che fu proprio Padre Pio ad indicare all’arciprete dell’epoca don Salvatore Pannullo, il luogo dove sarebbe sorto il convento.

More Information»

Inferiore in Italia solo al Colosseo e a quello di Capua, l’Anfiteatro Flavio – detto anche Anfiteatro Maggiore, sostituì quello di antica costruzione repubblicana divenuto ormai insufficiente a causa dell’enorme crescita demografica e sorge là dove confluivano le principali vie della regione, la via Domitiana, la Campana e la Antiniana, nonché i prolungamenti delle strade della città bassa.

More Information»

Costruito nella seconda metà del IX secolo dai Normanni, su commissione del Cardinale Benedetto Caetani D’Anagni o di S.Tommaso D’Aquino,  ospitò sotto gli Svevi alcuni nobili Baroni fedeli a Manfredi.

More Information»

Il lago prende nome da una oscura e profonda voragine (attualmente non identificata) presente nelle sue vicinanze ed emanante vapori sulfurei, la quale, secondo la religione greca e poi romana, era un accesso all’Oltretomba, regno del dio Plutone.

More Information»

Le strutture riaffiorate dell’area archeologica risalgono all’epoca tardo-repubblicana e all’età tardo-imperiale. Il sito interrompe la propria esistenza verso la metà del V sec. D.c. Tale lasso di tempo è stato accertato da tanti materiali ceramici recuperati.

More Information»

Il primo complesso della Maddalena, fondato da Bartolomeo di Capua, in età di Carlo II d’Angiò, comprendeva la Chiesa e l’ospedale. Fu trasformato, dal 1451 al 1460, in Convento degli agostiniani, ai quali si deve la costruzione del Chiostro.

More Information»

La cattedrale romanica di Calvi Risorta è senza dubbi il monumento più importante, rappresentativo e nel contempo ben conservato del medioevo caleno. E’ situata in Calvi Vecchia, in prossimità del castello, ai margini della via Casilina che conduce dal bivio di Pignataro Maggiore a quello di Calvi Risorta.

More Information»

Teano é una cittá ricca di storia e di monumenti che vanno dall’epoca pre-romana al tardo medioevo. Tra i tanti monumenti quello piú importante ed imponente é il Teatro di epoca tardo – ellenistica. L’antico teatro romano.

More Information»

Rocciano è stato il primo centro abitativo sorto nel territorio di Giano Vetusto, nella parte più a nord rispetto a dove attualmente sorge il paese, alle falde della catena montuosa preappenninica, conosciuta come Monte Callicola.

More Information»

 Al termine di un percorso naturalistico di poco meno di 2 km, la cui ultima parte é particolarmente ripida, nel comune di Giano Vetusto, si trova la piccola chiesa di San Filippo. La chiesa risale alla seconda metá dell’VIII secolo.

More Information»

I primi lavori per la costruzione del Santuario della Piccola Lourdes cominciarono nel febbraio del 1992 grazie all’entusiasmo dell’ex parroco di Visciano Padre Bartolomeo, passionista. Nella cappella grande si trova un’opera del pittore Francesco Ciccarelli, nella cappella più piccola il caratteristico campanile con il grande orologio che invita i fedeli al rosario nell’ora dei vespri.

More Information»

Il teatro di Cales sorge nella zona mediana della città antica, in prossimità del limite occidentale delle mura e a poca distanza dal Foro. Gli scavi hanno portato alla quasi completa messa in luce del monumento che si dispone in uno spazio quadrangolare tra un asse viario a sud e la terrazza di un’area sacra a nord.

More Information»
Porta Napoli – Capua
April 132014

Si giunge a Capua attraversando il fiume Volturno sul ponte nuovo, sull’Appia, che si abbandona alla rotonda di fronte al liceo Pizzi, svoltando verso sinistra, in direzione del centro. Poco dopo l’ospedale Palasciano e la villetta comunale, sulla destra, una struttura marmorea bianca prende quasi alla sprovvista. Appena dopo un piccolo parcheggio.

More Information»

La Cattedrale di San Michele Arcangelo, conosciuta semplicemente con il nome di “Duomo”, si trova al centro di Piazza Duomo, nei pressi della piú nota piazza Vanvitelli, da cui dista poche decine di metri.  É sede vescovile della diocesi Caserta.

La cattedrale è stata eretta su una precedente chiesa dedicata all’Annunziata (1300), facente parte del convento del Carmine.

More Information»

Si arriva a Pietramelara percorrendo la statale Casilina, che si abbandona all’incrocio con via Izzo,. Appena imboccata via Izzo la strada attraversa le proprietà degli stabilimenti della Ferrarelle.  Si prosegue per la via, lungo il territorio del  comune di Riardo, senza mai lasciare la via imboccata sulla Casilina. Il paesaggio è quello tipico delle colline di Terra di Lavoro: pianure verdi, coltivate, incorniciate dalle montagne della catena del Monte Maggiore.

More Information»

Un vero e proprio tesoro si nasconde tra le campagne della frazione Casanova del comune di Carinola, in provincia di Caserta. Il convento di San Francesco in Casanova di Carinola é stato dimora del Santo di Assisi che usó una grotta scavata nella roccia come sua casa all’interno della quale, si dice, siano evidenti i segni delle ginocchia e della fronte  lasciati dove egli usava pregare .

More Information»

Inaugurata il 19 novembre 1890, la galleria Umberto di Napoli nasce con il preciso intento di essere un’opera monumentale al pari delle altre circostanti e ben presto diviene un fondamentale polo commerciale della città, grazie anche all’ubicazione che la vede circondata dalle strade dello più importanti, quali Via Toledo, Via Santa Brigida e la non lontana Via Medina.

More Information»

Castel Nuovo, meglio conosciuto con il nome di Maschio Angioino, é uno dei simboli della città di Napoli.
Tra le due torri che difendono l’ingresso (torri “di Mezzo” e “di Guardia”) venne eretto un arco di trionfo in marmo, destinato a celebrare il ricordo dell’ingresso di re Alfonso nella capitale, quest’ultimo scolpito sul punto più alto dell’arco.

More Information»

Camigliano é uno dei tanti piccoli centri della provincia di Caserta, certamente poco attraente sotto il profilo turistico, nonostante tra le sue ‘strade’ nasconda un piccolo tesoro molto ben tenuto e sconosciuto perfino a molti abitanti della zona: la Grotta di San Michele.

More Information»

É possibile giungere al Santuario di Pompei percorrendo l’autostrada “Napoli Salerno”, da anni soggetta a lavori di ampliamento, uscendo al casello “Pompei Ovest”, provenendo da nord, o al casello “Pompei Est – Scafati”, provenendo da Sud.

More Information»

Quella di Vairano non è una posizione casuale: strategicamente posto sui monti Trebulani, è in grado di “controllare” la Valle del Medio Volturno, trovandosi nei pressi della confluenza della strada proveniente dal Sannio e la Casilina, che congiungeva Roma a Capua. Vestigia sannite parlano dell’esistenza di un insediamento molto antico.

More Information»

Poco piú di tremila abitanti animano il paese di Pietravairano, nell’alto casertano, lambito dalla statale “Telesina”, direttamente collegata al casello autostradale della A1, casello di Caianello. Il piccolo centro di origine medievale sorge alle falde orientali del monte Caievola , su uno sprone volto a sudest. La sua struttura a gradinata lo fa somigliare, soprattutto se osservato di sera, grazie alle luci della pubblica illuminazione, un piccolo presepe.

More Information»

La Basilica di Santa Maria ad Forum Claudii sita in Ventaroli nel comune di Carinola si erge a circa 100 m dalla via Appia ed anticamente era situata lungo la Via Sacra Langobardorum attraversata dai pellegrini che da Roma si recavano al santuario di S. Michele sul Gargano e alla tomba di S. Nicola a Bari (ecco spiegata la presenza di un’effigie del Santo rappresentato nelle sue vesti di vescovo) per poi imbarcarsi ad Otranto alla volta di Gerusalemme.

More Information»

Immerso nel cuore del parco regionale Roccamonfina-Foce del garigliano, ad un’altezza di 850 metri s.l.m., in uno dei tanti crateri del comprensorio vulcanico del Roccamonfina, il Santuario della Madonna dei Lattani è un’oasi di serenità e di pace.

L’inizio della nascita del complesso monastico è da datarsi intorno al 1430 ampliando una preesistente cappella romanica e successivamente, tra il 1450 ed il 1507 si arriverà  alla attuale struttura della chiesa in stile gotico.

More Information»
Castello di Riardo
August 112013

Facilmente raggiungibile percorrendo l’Autostrada A1 fino al casello di Caianello, quindi la Nazionale Appia in direzione sud, é lo stabilimento delle acque minerali della Ferrarelle ad annunciare al visitatore di essere giunti nel comune d Riardo.

More Information»

Punto   d’incrocio di importanti strade cittadine quali Mergellina, Via Toledo e Via Chiaia, e non molto distante ad altri imponenti monumenti di Napoli, come l’adiacente Teatro San Carlo, la Galleria Umberto I ed il poco distante Maschio Angioino, Piazza del Plebiscito è certamente una delle piazze più belle d’Italia.

More Information»

È tradizionalmente considerata la prima chiesa parrocchiale di Casale di Carinola, teniamo presente che i primi parroci venivano a celebrare direttamente dalla vicina basilica di Santa Maria in Foro Claudio di Ventaroli o dalla cattedrale di Carinola, dove san Bernardo trasferì la sede vescovile intorno al 1100. La cappella dedicata a san Paolo Apostolo perse questa qualifica allorquando le mutate condizioni di urbanizzazione consigliarono di ampliare quella che adesso è la chiesa madre della parrocchia, logicamente più capiente e posizionata più centralmente rispetto all’abitato e di conseguenza molto più comoda. 

More Information»

La chiesa madre sorge al centro del paese, in un’ampia piazza, fulcro della vita paesana.
Fu costruita per volontà del Vescovo Giuseppe Maria Zurlo nella seconda metà del settecento: I lavori ebbero inzio nel 1757.

More Information»

Uno dei posti più suggestivi di Napoli dal punto di vista naturalistico è senz’altro Capo Posillipo. La collina di tufo che si staglia sull’intero Golfo di Napoli dai suoi 150 metri di altezza sul livello del mare offre a chi vuole fare una paesseggiata in pieno relax, tra il verde degli eucalipti, degli aceri e delle querce, potendo godere, da ogni punto, della vista del bellissimo mare dal quale emergono le isole di Ischia, Procida e Capri.

More Information»

L’abbazia di Sant’angelo in Formis (frazione della cittá di Capua)  é un’autentica perla della provincia di Caserta. Non esiste persona che entrando nella sua chiesa, risalente al X secolo, non provi stupore ed ammirazione per i bellissimi affreschi di scuola bizantino campana. La sua costruzione fu realizzata sui ruderi del tempio dedicato a Diana Tifatina, i cui resti (capitelli corinzi, colonne e il pavimento) venenro riutilizzati nella nuova costruzione voluta dall’abate Desiderio di Montecassino.

More Information»

La chiesa di S. Giorgio fu voluta da Atenolfo di cui si riporta la seguente descrizione , facendo riferimento alla Storia Civile di Capua del Granata: Fratello di Landone, conte di Capua, vince in battaglia l’esercito napoletano; assedia Benevento, carcera Radelchi e si rende Principe di Benevento e di Capua.

More Information»

La Cappella di Santa Maria delle Grazie è stata costruita sull’antico sito di S. Maria a Pisciarielli, così denominato per il ruscello che scorreva sul fondo di quel dirupo che oggi rappresenta il confine amministrativo tra il comune di Carinola e quello di Teano

More Information»

Si arriva al convento di Santa Croce, detto anche di San Pasquale, dopo aver risalito il colle posto a nord di Pignataro Maggiore a poco piú di 5km dal casello dei Capua dell’autostrada A1, lungo una stradina asfaltata che si affaccia sulle case del paesino nato dalla disersione del popolo caleno (antica cittá d’epoca pre-romana) poco prima dell’anno mille.
Il percorso é anticipatore della bellezza del luogo. Alla vostra sinistra potrete ammiarare il bel panorama che nelle giornate migliori vi permetterá di scorgere le acque del Mediterraneo, aprendosi sulla piana conoscita da tempi antichi col nome di Terra di Lavoro.

More Information»

Se volete vedere come dovrebbe essere VirtualTour.Campania.it quando saremo operativi, date uno sguardo alla scheda su Caserta Vecchia. E’ su Caserta Vecchia che stiamo sperimentando giorno per giorno come organizzare i contenuti e modificare il programma per la gestione del sito. Grazie

More Information»

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Sed dapibus ullamcorper lacus, et posuere nisi pellentesque quis. Sed nec metus a felis tincidunt blandit. Nullam eu ipsum sit amet neque tristique tristique at quis metus. Vestibulum aliquam felis non libero dapibus in posuere nisi suscipit. Aenean sit amet vehicula odio. Sed feugiat, massa non tempor varius, mauris lectus laoreet augue, eget aliquam arcu massa sit amet ante. Cras quis metus velit. Duis dapibus nisl id nisl accumsan hendrerit. Maecenas in tortor nec nulla rutrum tincidunt. Sed condimentum, mauris at vulputate laoreet, lectus urna mollis nunc, a hendrerit tellus nisi at libero. Quisque et mattis eros. Sed eget magna eget eros gravida porta ac eget nisl. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque eget nunc mi. Pellentesque at velit lectus.

Fusce vel ligula diam. Morbi aliquam arcu id sapien pretium et dictum lacus rutrum. Proin ante tortor, vestibulum sed dictum sed, aliquet in tellus. Morbi eget est sit amet massa vestibulum consequat ac ut sem. Donec accumsan pretium est a sollicitudin. Vestibulum gravida ultrices purus, vel aliquam erat egestas sodales. Cras dapibus laoreet commodo. Phasellus pellentesque, nunc ac ornare sollicitudin, leo dolor adipiscing augue, ac tincidunt dolor magna vitae arcu. Pellentesque habitant morbi tristique senectus et netus et malesuada fames ac turpis egestas. Maecenas leo orci, lobortis et lacinia id, fermentum vitae felis. Nullam porttitor ullamcorper sodales. Aliquam tincidunt, magna a sagittis fermentum, libero sapien vestibulum dolor, sed pharetra nisl justo eu felis. Cras justo lorem, consequat non facilisis eget, sollicitudin eget nibh. Vivamus sagittis tincidunt diam, ut iaculis sem pulvinar sed. Nunc ligula arcu, porta vitae interdum vitae, varius ac elit.

Donec nec arcu ipsum. Nam venenatis consequat sem ac hendrerit. Sed facilisis lacus et nibh pharetra bibendum. Maecenas pretium sem nec nunc elementum eget auctor sapien vehicula. Cras magna sem, laoreet quis vehicula et, eleifend eu quam. Cras ultrices felis a mauris porttitor eu rutrum odio malesuada. Duis et velit massa, sed ultricies augue. Pellentesque eu placerat odio. Maecenas posuere nisl eget sapien vestibulum ac dapibus velit condimentum. Aenean posuere mi sapien, vitae eleifend leo. Nunc viverra congue lectus sed fringilla. Maecenas consequat, turpis vel porttitor posuere, lectus sapien semper orci, in ultrices dolor lectus ut mi. Cras ut mauris enim.

 
Entra

 

More Information»

La casina di pesca dei Borbone, sul lago Fusaro, é conosciuta come la “casa di Pinocchio nel film di Comencini”. Tuttavia, nonostante come la casa del film sia circondata da un’aurea misteriosa e fiabesca, non é questa la casa della Fata Turchina del noto film.

More Information»

Bisogna risalire i “Monti Tifatini” posti a circa 10 Km a nord di Caserta fino a poco oltre 400 metri sul livello del mare per giungere al borgo Medievale di Caserta Vecchia, al centro del quale sorge la Chiesa di San Michele Arcangelo, conosciuta semplicemente col nome di “Duomo”.

More Information»
All Listing Types All Locations Any Rating

Listing Results

  • Lago del Matese

    Lago del Matese

    Laghi

    Read more
  • Cattedrale di S. Maria Assunta – Capua

    Cattedrale di S. Maria Assunta – Capua

    Chiese

    Read more
  • Chiesa S. Maria degli Angeli – Pietralcina

    Chiesa S. Maria degli Angeli – Pietralcina

    Chiese

    Read more
  • Convento Cappuccini – Pietralcina

    Convento Cappuccini – Pietralcina

    Chiese, Luoghi di culto

    Read more
  • Anfiteatro Flavio  – Pozzuoli

    Anfiteatro Flavio – Pozzuoli

    Teatri e Anfiteatri Romani

    Read more
  • Castello Medievale – Francolise

    Castello Medievale – Francolise

    Borghi Medievali, Castelli

    Read more
  • Lago d’Averno – Pozzuoli

    Lago d’Averno – Pozzuoli

    Laghi, Resti Romani

    Read more
  • Parco Archeologico Appia Antica – Mondragone

    Parco Archeologico Appia Antica – Mondragone

    Resti Romani

    Read more
  • Chiesa di Maria Maddalena – Capua

    Chiesa di Maria Maddalena – Capua

    Chiese

    Read more
  • Cattedrale Romanica – Calvi Risorta

    Cattedrale Romanica – Calvi Risorta

    Chiese

    Read more
  • Teatro Romano – Teano

    Teatro Romano – Teano

    Teatri e Anfiteatri Romani

    Read more
  • Rocciano – Giano Vetusto

    Rocciano – Giano Vetusto

    Borghi Medievali

    Read more
  • Chiesa di San Filippo – Giano Vetusto

    Chiesa di San Filippo – Giano Vetusto

    Chiese

    Read more
  • Piccola Lourdes – Calvi

    Piccola Lourdes – Calvi

    Santuario

    Read more
  • Teatro Romano – Antica Cales

    Teatro Romano – Antica Cales

    Teatri e Anfiteatri Romani

    Read more
  • Porta Napoli – Capua

    Porta Napoli – Capua

    Edifici Storici

    Read more
  • Cattedrale di San Michele Arcangelo – Caserta

    Cattedrale di San Michele Arcangelo – Caserta

    Chiese

    Read more
  • Borgo Medievale di Pietramelara

    Borgo Medievale di Pietramelara

    Borghi Medievali

    Read more
  • Convento di San Francesco in Casanova di Carinola

    Convento di San Francesco in Casanova di Carinola

    Chiese

    Read more
  • La Galleria Umberto I – Napoli

    La Galleria Umberto I – Napoli

    Monumenti

    Read more
  • Maschio Angioino – Napoli

    Maschio Angioino – Napoli

    Castelli

    Read more
  • Grotta di San Michele – Camigliano

    Grotta di San Michele – Camigliano

    Chiese, Grotte

    Read more
  • Santuario della B. V. del Rosario – Pompei

    Santuario della B. V. del Rosario – Pompei

    Chiese

    Read more
  • Borgo medievale – Vairano Patenora

    Borgo medievale – Vairano Patenora

    Borghi Medievali, Castelli

    Read more
  • Borgo Medievale – Pietravairano

    Borgo Medievale – Pietravairano

    Borghi Medievali, Castelli

    Read more
  • Basilica di S.Maria in Foro Claudio – Ventaroli

    Basilica di S.Maria in Foro Claudio – Ventaroli

    Chiese, Monumenti

    Read more
  • Santuario dei Lattani – Roccamonfina

    Santuario dei Lattani – Roccamonfina

    Chiese

    Read more
  • Castello di Riardo

    Castello di Riardo

    Borghi Medievali, Castelli

    Read more
  • Piazza del Plebiscito – Napoli

    Piazza del Plebiscito – Napoli

    Piazze

    Read more
  • Cappella San Paolo Apostolo – Casale di Carinola

    Cappella San Paolo Apostolo – Casale di Carinola

    Chiese

    Read more
  • Chiesa Madre di S. Maria della Misericordia – Pignataro Maggiore

    Chiesa Madre di S. Maria della Misericordia – Pignataro Maggiore

    Chiese

    Read more
  • Valle dei Re (p.co Virgiliano) – Napoli

    Valle dei Re (p.co Virgiliano) – Napoli

    Parchi e Ville

    Read more
  • Chiesa S. Michele Arcangelo – Sant’Angelo in Formis

    Chiesa S. Michele Arcangelo – Sant’Angelo in Formis

    Chiese

    Read more
  • Chiesa San Giorgio Martire – Pignataro Maggiore

    Chiesa San Giorgio Martire – Pignataro Maggiore

    Chiese

    Read more
  • Cappella di Santa Maria delle Grazie – Casale di Carinola

    Cappella di Santa Maria delle Grazie – Casale di Carinola

    Chiese

    Read more
  • Convento di Santa Croce – Pignataro Maggiore

    Convento di Santa Croce – Pignataro Maggiore

    Chiese

    Read more
  • Reggia Vanvitelliana – Caserta

    Reggia Vanvitelliana – Caserta

    Edifici Storici, Monumenti

    Read more
  • Anfiteatro campano – Santa Maria Capua Vetere

    Anfiteatro campano – Santa Maria Capua Vetere

    Teatri e Anfiteatri Romani

    Read more
  • Casina Vanvitelliana del lago Fusaro – Bacoli

    Casina Vanvitelliana del lago Fusaro – Bacoli

    Edifici Storici, Laghi

    Read more
  • Chiesa di San Michele Arcangelo – Caserta Vecchia

    Chiesa di San Michele Arcangelo – Caserta Vecchia

    Borghi Medievali, Chiese, Piazze

    Read more