Navigation Menu
Chiesa di San Michele Arcangelo – Caserta Vecchia

Chiesa di San Michele Arcangelo – Caserta Vecchia

Bisogna risalire i “Monti Tifatini” posti a circa 10 Km a nord di Caserta fino a poco oltre 400 metri sul livello del mare per giungere al borgo Medievale di Caserta Vecchia, al centro del quale sorge la Chiesa di San Michele Arcangelo, conosciuta semplicemente col nome di “Duomo”.

Realizzata sui resti di una precedente chiesa longobarda dedicata alla venerazione del santo che nella Bibbia si schieró prima al fianco di Lucifro per poi tornare tra le fila di Dio difendendo la fede nel Signore contro le orde di Satana, rappresnta, insieme ai resti del castello,  la principale attrazione turistica del piccolo e ben tenuto borgo medievale.

Caserta Vecchia é meta di un turismo soprattutto estivo. Lungo le strette vie del borgo, purtroppo attraversate anche da auto e moto, capita di incontrare piccoli gruppi di stanieri che con guide alla mano vanno alla scoperta dei tanti edifici di interesse storico. Le presenze maggiori sono tuttavie registrate grazie ad un turismo poco “pregiato”, per lo piú locale e di tipo mordi e fuggi. Tipologia di turismo incentivato anche da una offerta ristorativa che tranne in rarissimi casi é  omologata e di scarsa qualitá. Manca un vero e proprio artigianato locale.

La vista che si gode dal borgo medievale é a dir poco stupefacente. Dalle sue terrazze si domina l’intera piana di Caserta e lo sguardo si perde all’orizzonte, dove l’azzurro del cielo si confonde col suo riflesso nel Mar Tirreno nel quale si stagliano le isole di Capri, Ischia e Procida. La via panoramica, che vi proponiamo di percorrere con calma e prestando molta attenzione alla strada dissestata, anticipa la bellezza del paesaggio ai visitatori che hanno la fortuna di poter mettere nel proprio itinerario una tappa nella localitá il cui nome compare per iscritto col nome latino di “Casam Irtam” (villaggio posto in alto) giá nel 861 D.C.

 
 

Il Duomo si affaccia sull’unica piazza del borgo medievale nella quale si entra dopo aver percorso la stradina che costeggia il lato sinistro della chiesa, all’inizio della quale é presente una cappella quadrata, coperta da una cupoletta simile a quella della chiesa stessa, realizzata del XVI secolo.

Nel corso della sua storia la chiesa, sede diocesana fino al 1841, ha subito una serie di interventi in seguito ai quali probabilmente sono stati distrutti gli originari affreschi del periodo medievale.

La costruzione, di stile romanico presenta elementi normanni, arabi e bizantini. Chiara é l’influenza della che ha esercitato l’Abbazia di Montecassino sul progetto del “Duomo” di Caserta Vecchia. L’edificio è costruito in tufo lasciato a faccia a vista che le dona il caratteristico colore grigio ocra. La facciata é esposta verso occidente e la forma segue le tre navate interne che sviluppano una pianta a croce commessa (croce mancante del braccio superiore, la cui forma richiama la lettera T).

La cupola presenta all’esterno influssi siciliani che la accomunano alla cattedrale di Salerno ed  alle chiese di Ravello, anche pur essendo di dimensione maggiore di queste. Lateralmente alla chiesa, a destra della facciata, è presente un grande campanile sotto al quale bisogna passare per accedere alla piazza sulla quale si affaccia la Chiesa di San Michele Arcangelo.

É possibile giungere a Caserta Vecchia Percorrendo l’autostrada A1  uscendo al casello di  Santa Maria Capua Vetere, o a quello di “Caserta Nord”. Il  percorso piú breve che porta dal Casello di Caserta Nord all’ingresso del borgo di Caserta Vecchia é di meno di 15Km, anche se l’ultimo tratto di strada presenta un manto stradale in uno stato a dir poco pietoso. Lungo gran parte della salita si costeggiano i rigogliosi boschi della macchia mediterranea ed una pineta che giunge fin quasi all’interno delle mura del Borgo.

Entra

 

 

Vuoi includere il tour virtuale sul tuo sito? Copia il codice sottostante ed incollalo in una pagina del tuo sito:

<!--
INIZIO 
 -- inclusione panaorama Duomo Caserta Vecchia
 -- ricorda di menzionare la fonte http://www.virtualtour.campania.it nel sito in cuiusi il panorama virtuale
 -- + non ti costa nulla e dai un incentivo morale a noi per continuare a promuovere il nostro territorio
-->

<iframe src="http://goo.gl/MOegA" height="600" width="100%" frameborder="0" scrolling="no">
</iframe>

<!--FINE inclusione panaorama Duomo Caserta Vecchia-->

    2 Comments

  1. Ottimo……e bravissimi

  2. Grazie, al momento la scheda é incompleta.
    Mancano informazioni, galleria fotografica e video, ma a piccoli passi stiamo definendo l’aspetto finale del sito e dei suoi contenuti.

Post a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *