Navigation Menu
Convento di San Francesco in Casanova di Carinola

Convento di San Francesco in Casanova di Carinola

  • Author: admin
  • Date Posted: 15 Dec 2013
  • Category:
  • Address: casanova di carinola

Un vero e proprio tesoro si nasconde tra le campagne della frazione Casanova del comune di Carinola, in provincia di Caserta. Il convento di San Francesco in Casanova di Carinola é stato dimora del Santo di Assisi che usó una grotta scavata nella roccia come sua casa all’interno della quale, si dice, siano evidenti i segni delle ginocchia e della fronte  lasciati dove egli usava pregare .

Ad oggi, purtroppo, la grotta é chiusa al pubblico poiché inglobata in una chiesetta laterale che ha bisogno di lavori di consolidamento. Per giungere al convento bisogna attraversare la frazione di Casanova di Carinola, fino ad una piazza di piccole dimensioni, al lato della quale scorre una strada che porta verso le campagne. Strada in cattive condizioni di manutenzione, lungo la quale delle edicole, con le scene della via Crucis, prennunciano l’approssimarsi del convento, che compare sulla sinistra. Ad oggi però la grotta è chiusa al pubblico perché

Il grande piazzale, in cemento, é preceduto da una breve salita all’inizo della quale un grosso Crocifisso introduce la sacralitá del luogo.

La fondazione del Convento risale agli inizi del 1200, anno in cui San Francesco intraprese un viaggio nell’Italia meridionale. Il Convento sorge sulla collinetta di S. Arcangelo e sulla sua sinistra nasce la Chiesa a due navate. Sin dalla sua edificazione vi hanno sempre dimorato dodici monaci, quanti erano i discepoli di Gesù. Nel 1810 il Convento fu chiuso e rimase totalmente abbandonato.

Di recente il Convento è stato oggetto di lavori di recupero, consolidamento e restauro, con un investimento di quasi 800mila euro. I lavori,  iniziati nel 2004, sono terminati  nel 2006. Resta tuttavia ancora tanto da fare, considerato che – secondo quanto ci é stato riferito da persone del luogo – un restauro completo richiederebbe una spesa di circa 5 milioni di euro che il Comune di Carinola, proprietario del Convento, per ovvie ragioni non puó spendere.

Secondo diverse fonti fu San Francesco stesso ad iniziare l’edificazione del Convento, lavorando alla relizzazione delle mura perimetrali. Il luogo fu originariamente dedicato a San Giovanni Battista ed intitolato a San Francesco solo successivamente alla sua morte.

 

Entra

Il complesso monumentale si compone di una Chiesa a due navate, e di un Convento con chiostro quattrocentesco con cinque archi per lato che confina con il piazzale esterno, da cui lo separa un muro, parte integrante del prospetto principale. Sulla facciata tripartita si apre il portale tufaceo della chiesa a due navate. Gli ambienti di servizio si trovano sul lato opposto del chiostro. Tra gli affreschi che ancora vi si conservano si segnalano la «Madonna con Bambino benedicente tra san Giovanni Battista e san Francesco» del XIII secolo e «San Francesco nell’atto di ricevere le stimmate e sant’Antonio» di epoca più tarda. Da evidenziare anche l’affresco racchiuso nella lunetta semicircolare del refettorio raffigurante la «Salita al Calvario» databile agli inizi del XV secolo.

Allo stato il complesso non è utilizzato come convento, vi si celebra tuttavia la Santa Messa tutte le Domeniche e in occasione di tutte le ricorrenze religiose.

Vuoi includere il tour virtuale sul tuo sito? Copia il codice sottostante ed incollalo in una pagina del tuo sito:

<!--
INIZIO 
 -- inclusione panorama Convento di San Francesco in Casanova di Carinola
 -- ricorda di menzionare la fonte http://www.virtualtour.campania.it nel sito in cui usi il panorama virtuale
 -- + non ti costa nulla e dai un incentivo morale a noi per continuare a promuovere il nostro territorio
-->

<iframe src="http://goo.gl/zL9ODg" height="600" width="100%" frameborder="0" scrolling="no">
</iframe>

<!--FINE inclusione panorama Convento di San Francesco in Casanova di Carinola-->

 

Post a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *