Navigation Menu
Draft, not forewer

Draft, not forewer

on 21 Dec 2013 | 0 comments

Scusate “l’inglesismo” nel titolo, ci é venuto cosí…

La parte del Blog di vtCampania, lo avrete notato, non é molto ricca. Usiamo questa funzione piú per avere un diario di ció che facciamo sul sito che altro, quindi  ipost sono brevi e spesso annunciano cose che potreste scoprire da soli navigando sul sito.

Non é questo caso, peró. Stiamo per partire con una filippica sul fatto che questo sito rappresenta un’occasione per fare qualcosa per il nostro territorio, promuovendone le bellezze. Sul fatto che chiunque puó collaborare grtuitamente, traendone anche qualhe soddifazione. Non serve molto. Ci sarebbe tanto da fare.

Facciamo un esempio. Il database dei POI per Tom Tom non é aggiornato. Non ci vuole molta fatica a farlo, solo un po’ di attenzione, ma anche quel poco tempo per noi é un problema, visto che abbiamo come prioritá assoluta raggiungere almeno le 100 schede per provincia nel piú breve tempo possibile. Questo ci spinge anche a sacrificare il contenuto informativo delle schede, che per quanto ci riguarda sono tutte in uno stato di bozza perenne.

Non é finita qui. Per ciascuna scheda vorremmo recensire un solo ristorante da consigliare ai visitatori del posto. Su questo non transigiamo, spesa massima non oltre i 30 euro a persona (ovviamente al netto di bevande) e buona qualitá con prodotti tipici, a Km Zero. Per questo ci stiamo affidando alle recensioni di Franco D’Amico, di Slow Food.

Siamo partiti con l’idea di realizzare anche dei piccoli video promozionali, la massimo di un minuto e mezzo, per ciascun luogo censito. Per farlo abbiamo anche acquistato un drone ed abbiamo provato ad imparare ad usarlo, rompendolo. Ora é in manutenzione. Dei video li abbiamo girati ma non siamo soddisfattti della qualitá. Siamo appassionati di fotografia, guardando dei video ne riconosciamo la bellezza o meno, ma saperli fare é cosa diversa. Noi non li sappiamo fare. Potremo imparare, e sicuramente lo faremo, ma se qualcuno fosse appassionato di questa arte, sarebbe piú che ben venuto nel nostro gruppo. Per i video vorremmo un jiingle originale, tutto nostro, ma non sappiamo nememno suonare il fischietto.

Sappiamo scattare le foto, e non serve una fotocamera professionale per farle. Basta una fotocamera di cui si hanno i controlli manuali (apertura del diaframm, tempodi scatto, messa a fuoco manuale ed iso). Anche dei software per i moderni cellulari lo consentono. Insegneremmo noi a scattare e comporre i panorami virtuali, sempre tenendo presente che il nostro scopo é realizzare prodotti amatoriali, senza pretese qualitative professionali, che richiederebbero attrezzature costose e tempi di cui non disponiamo.

Paradossalmente, poi, usare attrezzature professionali rappresenterebbe un problema. Abbiamo chiesto l’autorizzazione alla sovrintendenza dei beni culturali di Caserta per fare un panorama che includesse tre stanze della Reggia. Avremmo voluto una risposta, anche di diniego. Invece per ora ci hanno solo ignorato (dall’estate).

Se andiamo nella Reggia con un cellulare con un buon gruppo fotografico, provvediamo a modo nostro!

Abbiamo pensato ad uan rubrica che chiamiamo “Lungo il percorso”.  L’idea é semplice. Non tutti i posti sono adatti per realizzare un tour virtuale fotografico. Per quei posti che vale comunque la pena fermarsi e spendere qualche minuto per stara a guardarlo, beh, vale al pena per noi scrivere e pubblicare qualche foto. La rubrica é ancora vuota.

Abbiamo ancora tante altre idee sulle quali abbiamo ragionato e che per ora abbiamo dovuto mettere da parte, ma povate ad unirvi a noi. Insieme ci divertiremo ed impareremo cose nuove e stimolati, ed in piú faremo qualcosa di piccolo ma concreto per far capire a chi non conosce la Campania che la nostra é TERRA DEI FUOCHI in un raggio di pochi Km, e paradiso per il resto del territorio. Perché invece ci conoscono solo per quel fazzoletto di terra avvelenata?

Post a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *